Skip to content

Perchè nessuno parla delle Agenzie di Rating?

Cosa sono le Agenzie di Rating?

Le agenzie di rating sono degli istituti intermediari tra gli enti che emettono titoli azionari (aziende, Stati, società pubbliche) e gli investitori. Queste agenzie, attraverso l’analisi dei dati, tentano di capire quale sia il valore di un titolo di Stato o di una banca, valutando la loro solvibilità e stabilità finanziaria.
 
Cosa è il rating bancario?

Il rating bancario è uno strumento utilizzato per calcolare il rischio delle imprese nel momento in cui chiedono dei finanziamenti sia sotto forma di titoli che di obbligazioni.

Per le banche è uno dei fattori che determinano il costo del prestito e le condizioni di rimborso. Per gli investitori questo strumento permette di monitorare il valore del proprio investimento nel tempo. Di solito, più è alto il rating e minore è il rischio possibile nell’investimento.

Chi controlla le Agenzie di Rating?
La vigilanza sulle agenzie di rating è affidata all’autorità competente dello Stato membro di origine, in Italia la Consob, con la collaborazione delle autorità competenti degli altri Stati membri interessati, avvalendosi del collegio competente e coinvolgendo l’ESMA (Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, fondata del 2011), o la SEC per gli Stati Uniti.
 
Perchè sono cosi importanti?

Il giudizio delle agenzie di rating è così importante perché, dalla loro valutazione, ne conseguono le condizioni di accesso al credito da parte degli enti che vengono valutati. È per questo che sono le stesse società, o enti, o Stati a fare esplicita richiesta di valutazione alle agenzie sul mercato.

Il rating determina l’andamento del mercato azionario e dei titoli di Stato; qualsiasi investitore prima di comprare un’obbligazione (che è come un credito, che l’investitore compra) ha bisogno di un’accurata analisi delle condizioni di stabilità economica, finanziaria e patrimoniale dell’ente del quale sta comprando i titoli.

Le agenzie di rating in sostanza si pongono di fare questo: analizzare, studiare e valutare le condizioni finanziarie di un ente e fornire agli investitori uno strumento per ponderare le loro scelte sugli investimenti.

 
Quali sono le principali?

Le più note agenzie di rating sono tre, tutte con sede principale a New York:

  • Standard & Poor’s
  • Moody’s
  • Fitch

Moody’s Corporation, fondata nel 1909 da John Moody, giornalista specializzato in economia con un particolare interesse per la trasparenza finanziaria delle aziende. Oggi, il Moody’s Investor Service non solo fornisce informazioni, ma riporta anche report di ricerca, analisi del rischio e credit rating di oltre 106000 obbligazioni finanziarie strutturate.

Standard & Poor’s, o più semplicemente S&P, nasce nel 1941 dalla fusione di Standard Statistics con Henry Varnum Poor. Oggi, S&P non è nota solo per le emissioni dei suoi rating, ma è molto considerata per i suoi indici di borsa, ad esempio l’S&P 500.

Fitch Ratings, fondata nel 1913 a New York da John Knowles Fitch, con due quartieri generali, uno a New York e uno a Londra. Nel 1924 la Fitch Publishing Company introdusse per prima la scala di valutazione da AAA a D, ancora oggi in uso. Nei casi in cui i suoi due principali competitor esprimano valutazioni molto simili, Fitch diventa un vero e proprio ago della bilancia.